…un nuovo paragrafo del libro 100% Chiusura

CAPITOLO 1

La potenza delle alleanze

( se ti sei perso l’inizio del libro clicca qui http://bonacasa.net/100-chiusura/ )

Il  lavoro mi ha portato a conoscere migliaia di persone e penso che questo sia stato per me una gran fortuna.

Ogni persona che ho incontrato mi ha lasciato qualcosa di importante e io sono cresciuto sulla base di tutte queste esperienze.

Ho sempre creduto nelle alleanze e ho sempre cercato di lavorare in team, oggi più che mai ne sono convinto.

Esiste un momento della vita, e io ne ho avuti diversi, dove ti senti creativo, dove hai mille idee, dove sai che puoi spaccare il mondo ma…TI SENTI SOLO.

E’ proprio questa sensazione che non ti permette di realizzare tutto quello che hai in mente.

Avete presente una batteria ? Polo positivo, Polo negativo, ancorati per bene su un supporto stabile,  creano una differenza di potenziale, creano ENERGIA.

Anche nelle relazioni umane questo concetto fisico funziona.

Nella mia attività di venditore di integratori alimentari alla fine mi sentivo solo, non mi divertivo più, il gioco era diventato troppo piccolo.

Nel 1998 mi trovavo in Toscana in compagnia di amici, una festa sulla spiaggia, pesce, vino e musica.

Avevo in testa un business nel campo del turismo ma non riuscivo a elaborare un sistema che potesse essere funzionale per poter far partire l’attività.

Caso vuole che incontrai Stefano, un mio caro amico, e gli parlai dell’idea, lui si accende, e di conseguenza anche io……ENERGIA, ricordate polo +, polo –  ………

Tutta la sera abbiamo parlato di questo progetto, di cosa potevamo costruire insieme, dove, come, e soprattutto con CHI.

Il grande problema è stato proprio con CHI.

Voi con CHI vorreste creare l’attività dei vostri sogni ?

Provate a elencarne le caratteristiche, poi guardatevi intorno, quante persone conoscete che rispecchiano quanto avete elencato ?

E’ un bel esercizio da fare, un po’ frustrante, ma bello.

Perché stiamo ragionando sul CHI, perché, sarai d’accordo con me, che è il problema n° 1 da risolvere.

E’ il problema n°1 per gli imprenditori, che lottano quotidianamente con i loro collaboratori/soci/familiari, è il problema n°1 nelle coppie, tra fratelli, tra amici, in politica……….

Ragioniamo un attimo, e se il CHI sbagliato fossimo NOI ?

A questo punto del ragionamento io e Stefano ci siamo fermati e abbiamo preso una decisione.  Abbiamo deciso che la nostra attività doveva essere condivisa con il più ampio numero di persone possibili, e che stava a noi coinvolgerle e tenerle motivate.

Avevamo messo le basi per la nostra nuova attività che nei 2 anni successivi ci avrebbe dato molte soddisfazioni.

Regola: LA VALIDITA DI UNIDEA E DIRETTAMENTE PROPORZIONALE AL NUMERO DI PERSONE CHE LA CONDIVIDONO.

Corollario: UNIDEA SE NON E OSTEGGIATA DA NESSUNO NON E UNA BUONA IDEA

……..to be continued

Questa voce è stata pubblicata in GO. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *