Fare Marketing oggi

Ci sono tanti modi di fare Marketing in azienda. Ma come scegliere la strada migliore per noi?

Esistono 2 vie principali: quella dell’ Inbound Marketing (inbound = in entrata) e quella dell’ outbound marketing.

Nell’ottica più tradizionale, quella “outbound”, l’azienda si propone al potenziale cliente interrompendo la sua attività (spot TV, immagine su un quotidiano, chiamate a freddo…). I moderni strumenti rendono la diffusione dei messaggi alla portata di tutti, ma la grande quantità di promozioni ha causato la diminuzione dell’efficacia. Ciò vuol dire: investire di più per ottenere lo stesso effetto rispetto al passato.

L’Inbound marketing capovolge il punto di vista. Qualche esempio:

  • Red bull continua a mandare spot in TV, ma meno rispetto al passato. Ora punta a creare eventi spettacolari (e quindi video che la gente condivide) per accattivare il suo pubblico.
  • Chi produce alimentari invece di elencare semplicemente le caratteristiche del prodotto sul proprio sito, crea un blog o un forum dove mettere a disposizione ricette innovative (es: Philadelphia).
  • Incentiva il cliente a volere più informazioni e a chiamarti, invece di telefonargli tu “a freddo”.
  • Targettizza al meglio il tuo pubblico e crea dei messaggi più personalizzati per coinvolgerlo maggiormente.

 Vuoi usare una calamita o un martello?

La risposta è: TUTTI E DUE! L’Inbound marketing non deve sostituire le tue campagne tradizionali, ma solamente integrarle e far sì che la tua azienda diventi un chiaro punto di riferimento per il tuo settore (non solamente per il prodotto, ma anche per le informazioni utili che diffonde).

Per strutturare una campagna di Inbound Marketing devi tenere a mente questi punti essenziali:

  1. Contenuto: diffondi strumenti utili ai tuoi potenziali clienti per spingerli a contattarti e saperne di più.
  2. Fatti trovare: cura il Search Engine Optimization (SEO) in quanto oggi la scelta d’acquisto passa sempre più spesso attraverso le informazioni diffuse in internet.
  3. Social media: amplifica la diffusione dei tuoi messaggi attraverso Facebook, Youtube, Linkedin &CO e incentiva lo scambio di esperienze fra utenti.

Oggi è necessario utilizzare sempre più efficientemente le risorse quindi dovrai investire usando più cervello che portafoglio! L’Inbound Marketing può rinforzare le tue campagne tradizionali: il ROI di un’azione Inbound è migliore.

Scrivi a Gianni Vacca e al team marketing OSM 1816 per saperne di più: info@osm1816.it .

Questa voce è stata pubblicata in GO e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *