NON E’ VERO CHE IL MERCATO E’ FERMO !!!!!!

Ultimamete mi sto trovado in una situazione particolare.

Da una parte la volontà di sapere cosa sta succedendo nel mondo dal punto di vista dell’economia virtuale e dall’altra la richiesta di soluzioni o spunti pratici per quanto riguarda l’economia reale.

Quello che sta avvenendo è sotto i nostri occhi, e allora ? Cosa facciamo ? Osserviamo, ci arrendiamo, facciamo finta di niente o ci armiamo per uscire più forti anche da questa situazione.

Quello che so è che non possiamo fermarci.

Questa mia affermazione sembrerà banale ma sto osservando che la crisi diventa un bel motivo per tirare i remi in barca.

Io mi occupo di aziende e sono specializzato in vendite, gestione reti commerciali e spinta emotiva.

In prima linea troviamo proprio i venditori che fanno i conti con la situazione, sono loro i primi a dover mantenere il giusto atteggiamento e andare in disaccordo col mercato cercando, assieme al loro amico imprenditore, la giusta motivazione per aumentare la spinta produttiva.

NON E’ VERO CHE IL MERCATO E’ FERMO !!!!!

Si sta muovendo a una velocità pazzesca e dobbiamo correre ancora di più per non perdere il treno.

La soluzione che ho trovato è quella legata ai basic della vendita.

Probabilmente la situazione ci sta portando indietro nel tempo, è come la macchina di RTORNO AL FUTURO, devi tornare indietro anche tu.

I valori fondamentali legati alle relazioni umane prenderanno sempre più il sopravvento sulle tecnice e sui prodotti.

Devi divetare un fanatico della comunicazione, dell’interesse, devi voler bene alle persone.

Pribabilmente la vendita oggi non si fa più solo con il prodotto, quello è dato per scontato che tu lo debba avere, ma con la piena comprensioe della PERSONA che hai davanti nella sua interezza.

Questo lavoro è tosto, è forse tra i più difficili che potevi scegliere, BENVENUTO NEL CLUB.

Roberto Bonacasa

 

 

 

Questa voce è stata pubblicata in GO. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *